Terme di Sclafani Bagni

esplorazione maggio 2022


Luogo: Sicilia – Tipologia: Terme – Anno di costruzione: 1851 – Anno di abbandono: Non noto – Stato attuale: Degrado,Pericolo+++++

Se vi trovaste dentro senza aver letto il malconcio segnale turistico giallo fareste enorme difficoltà a capire dove siete capitati.

L'abbandono totale ed il collasso della struttura nascondono completamente quello che un tempo furono delle affollatissime terme ricche di un acqua salutare che sgorga sotto il monte Sclafani ad una temperatura di 36 °C.
Le sue molteplici proprietà benefiche sono note sin dall'antichità, per questo la sorgente è dedicata al dio della medicina Esculapio da cui, sembra, derivi anche il nome del paese di Sclafani.

L’antico stabilimento fu costruito nel 1846 a spese del conte di Sclafani, distrutto da una frana venuta giù dal monte nel 1851, e poi subito dopo ricostruito nel luogo in cui si trova oggi.
Non ho mai frequentato delle terme e forse mai le frequenterò ma è piacevole, girovagando al loro interno, immaginare le persone immerse nelle vasche, delle quali purtroppo sono riuscito a trovarne una sola, con la speranza che l'acqua lenisse i loro dolori o attenuasse le loro patologie.

Un intenso e prolungato acquazzone mi consiglia di riprendere il cammino, l'acqua sarà anche salutare ma nei luoghi abbandonati è un nemico costante e facilita i cedimenti, non riesco nemmeno a vedere la sorgente vicina nella quale si dice sia ancora possibile immergersi per godere dei suoi benefici effetti.

Lunga è la strada, cupo il cielo reso ancora più tetro dall'abbandono che l'essere umano, purtroppo, riesce spesso ad esaltare cancellando il suo passato e la sua storia.



Immagine per lasciare un commento



Indice Esplorazioni Urbex